in

Tatuaggio punto e virgola | L’era dei tatuaggi

Tatuaggio punto e virgola

tatuaggio punto e virgola6
Il tatuaggio con il punto e virgola è diventato uno simbolo per la lotta contro la depressione
tatuaggio-punto-e-virgola5
Il tatuaggio con il punto e virgola è diventato uno simbolo per la lotta contro la depressione.

Tatuaggio fiore di loto

tatuaggio fiore di loto
il significato del tatuaggio fiore di loto è purezza, bellezza, perfezione e cambiamento. ©Instagram/alessandraumana
tatuaggio fiore di loto
il significato del tatuaggio fiore di loto è purezza, bellezza, perfezione e cambiamento. ©Instagram/mikydreal
tatuaggio fiore di loto
il significato del tatuaggio fiore di loto è purezza, bellezza, perfezione e cambiamento. ©Instagram/vitofalco.tattoo

Tatuaggio rosa dei venti

tatuaggio rosa dei venti
il significato del tatuaggio rosa dei venti è senso di libertà o inizio di un nuovo viaggio. ©Instagram/pierosgueglia
tatuaggio rosa dei venti
il significato del tatuaggio rosa dei venti è senso di libertà o inizio di un nuovo viaggio. ©Instagram/flavio16tattoo

L’era dei tatuaggi

Un giovane su tre ha un tatuaggio, e alcuni ne hanno anche più di uno. Risulta che la tendenza dei tatuaggi andrà sempre in crescita almeno fino al 2025, avverte Alex Proud .

Quando le persone della classe media hanno iniziato a farsi tatuare draghi sulle loro spalle, all’inizio degli anni ’00, pensavo che avremmo raggiunto il picco.Quando nel 2007 hanno iniziato ad avere enormi disegni d’ispirazione celtica sul petto, pensavo che avremmo raggiunto il picco.Quando le ragazze vestite alla moda cominciarono ad apparire con tatuaggi che coprivano entrambe le braccia da spalla a polso, mi arresi.

Leggi Anche: Tagli Capelli Donna 2020

Si stima che circa una su cinque della popolazione del Regno Unito nel suo complesso sia tatuata e questa cifra sale a una su tre per i giovani adulti .I tatuaggi sono diventati un po ‘come il mercato immobiliare londinese: ogni picco apparente si rivela essere una falsa vetta.È solo una questione di tempo prima che che i ventiquattrenni che sono andati alle università più prestigiose si facciano tatuare ragnatele sulla fronte.

Tuttavia, ora ho preso sul serio la questione della mania dei tatuaggi e penso che andremmo avanti con questa mania dei tatuaggi fino al 2025, circa.

tatuaggio ragazza

Riempire la propria pelle con inchiostro che più avanti potrebbe farci anche pentire aveva preso inizio nel anno 1898. E con il passare del tempo si associò alle classi dei laboratori e in particolare ai marinai e ai soldati.

Verso la fine degli anni ottanta, se ne vedevano un po’ di più. Per quanto possa sembrare strano, alla fine degli anni ottanta, ottenere un tatuaggio era un modo sicuro per far piangere tua madre – e rendere il tuo papà furioso con te per aver fatto piangere la mamma.

All’università, all’inizio degli anni novanta, ce n’erano forse alcuni, se ricordo bene, più sulle ragazze che sui ragazzi.

Ma erano piccoli. Una rondine su un dorso o un fiore su una caviglia. Era così. Hai ottenuto il tuo piccolo tatuaggio di buon gusto e poi sei cresciuto e diventare un avvocato o un consulente di gestione.

Più tardi, con il decennio che seguì, diventarono normali, ma furono abbastanza modesti e spesso collegati alle fasi della vita. Sei andato in un anno sabbatico in Thailandia e quindi hai tatuato un paio di simboli tailandesi sulla tua schiena o sul polso. Era un rito di passaggio.

Poi le cose hanno cominciato a diventare strane.Alcuni dicono che fu David Beckham che fece scoppiare il boom dei tatuaggi con il suo “Brooklyn” stampato in caratteri gotici sulla sua schiena. Ma Beckham era presumibilmente ispirato a Jimmy Gulzar, l’allora marito di Mel-B … Ci sono molte altre storie in competizione e dubito che non lo sapremo mai davvero.

A Londra era AmyWinehouse la pioniera di questo nuovo trend.Amy viveva praticamente in un bar. A quei tempi, si faceva un tatuaggio alla settimana

tatuaggio ragazza

Ma ad oggi la domanda è: perché così tanti?Perché hai bisogno di venticinque  tatuaggi.Perché non puoi fermarti all’una o tre o cinque?Ho chiesto a un certo numero di persone, molto educatamente, quando mi hanno mostrato il loro ultimo pezzo di body art, se meno potrebbe essere meglio. Loro si sono infuriati e nessuno ha risposto a questa mia domanda volutamente provocatoria.

La domanda mi sorge allora spontanea: è una dipendenza?È ossessivo e, esteticamente parlando, potrebbe essere interpretato come una sorta di autolesionismo.

tatuaggio ragazza

Tuttavia, ci possono essere altre ragioni per cui si decide di attuarsi. Innanzitutto, c’è un forte elemento nel pensare in gruppo. Quando sei circondato da persone che sono entrate in una specie di corsa a chi ha più tatuaggi, la voglia di farsene sempre nuovi può agire come una sorta di rush adrenalinico ed installare una sana competizione. In secondo luogo, forse, i tatuaggi ci fan sentire diversi ma, alla fine, tutti uguali.

Redazione

Scritto da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *