in

Dieta mediterranea | Cosa mangiare?

dieta-mediterranea-dimagrire

Alcuni giornali dei Stati Uniti lo ha classificato al primo posto nella categoria della dieta come “Migliore dieta generale”.

Dieta mediterranea: Fitness Magazine lo definisce “La dieta più salutare del mondo”.

Impressionante? Assolutamente si.

Sei pieno di domande, prima di iniziare del tipo:

  • Posso perdere peso con la dieta mediterranea?
  • Perché questa dieta mediterranea è così popolare?
  • Cos’è la dieta mediterranea?

Queste sono tutte ottime domande e cercherò di rispondere a tutto.

dieta-mediterranea-menu

Che cos’è la dieta Mediterranea:

La dieta mediterranea è uno stile di vita che ci dice di fare consumo di cibo vero: ovvero cibo sano tipo, verdure, frutta, cereali integrali, legumi (fagioli), alcuni pesci e un sacco di grassi “sani”. E per ultimo un po ‘di vino rosso.

Prende questo nome da alcuni paesi sulla costa del Mar Mediterraneo, e studia i modelli alimentari delle persone che riescono a vivere a lungo in quella zona.

Quando gli esperti discutono sulla dieta mediterranea, le parole “salutari” saranno quasi certamente allegate. È la ragione per cui la dieta mediterranea brilla come un diamante scintillante, ovviamente chi non vuole avere un cuore sano?

Quindi perché questa dieta rende il tuo cuore sano, e perché le persone tendono a perdere peso su di esso?

Semplice: Tutto quello che questa dieta ci dice di mangiare, fa parte del cibo sano. Quando dico cibo sano, intendo roba che viene da terra, cresciuta su un albero, pascolata su un campo, volata nell’aria o nuotata nell’acqua.

Ecco un altro modo per capirlo al meglio: se la tua nonna che vive in un vecchio paese non debba riconoscere come cibo, probabilmente non si adatta alla Dieta Mediterranea.

La dieta mediterranea ha molti benefici sulla nostra salute, e quei benefici sono fantastici! La dieta è stata collegata a una pletora di benefici, tra cui riduce rischio d’infarto, e persino la conservazione delle capacità cognitive per aiutare a prevenire la demenza.

si “sano”. E per ultimo un po ‘di vino rosso.

Prende questo nome da alcuni paesi sulla costa del Mar Mediterraneo, e studia i modelli alimentari delle persone che riescono a vivere a lungo in quella zona.

Quando gli esperti discutono sulla dieta mediterranea, le parole “salutari” saranno quasi certamente allegate. È la ragione per cui la dieta mediterranea brilla come un diamante scintillante, ovviamente chi non vuole avere un cuore sano?

Quindi perché questa dieta rende il tuo cuore sano, e perché le persone tendono a perdere peso su di esso?

Semplice: Tutto quello che questa dieta ci dice di mangiare, fa parte del cibo sano. Quando dico cibo sano, intendo roba che viene da terra, cresciuta su un albero, pascolata su un campo, volata nell’aria o nuotata nell’acqua.

Ecco un altro modo per capirlo al meglio: se la tua nonna che vive in un vecchio paese non debba riconoscere come cibo, probabilmente non si adatta alla Dieta Mediterranea.

La dieta mediterranea ha molti benefici sulla nostra salute, e quei benefici sono fantastici! La dieta è stata collegata a una pletora di benefici, tra cui riduce rischio d’infarto, e persino la conservazione delle capacità cognitive per aiutare a prevenire la demenza.

dieta-mediterranea-menu

Da dove arriva la dieta Mediterranea?

Che ci crediate o no, questa dieta non è stata creata da un pastore di capre nella campagna greca.

In realtà è stato teorizzato da uno scienziato americano negli anni ’50, e ha iniziato a guadagnare la popolarità negli anni ’90.

Hai mai sentito il nome, Ancel Keys?

È un dottore di quei tempi (penso degli anni ’50) che ha spesso attribuito l’idea che il grasso saturo porta ad attacchi cardiaci mortali, con livelli elevati di colesterolo nel sangue.

Il motivo per cui ho portato Keys è perché è stato uno dei primi fondatori della Dieta Mediterranea.

Keys ha formulato questa dieta dopo aver analizzato dati e ricerche e ha identificato che le persone in Grecia e nel nostro paese Italia hanno vissuto statisticamente più a lungo confronto ad altre popolazioni.

Gli agricoltori che lavoravano fino all’età di 100 anni non erano rari sull’isola greca di Creta.

Allora, qual era il grande segreto?

I popoli di Creta sono i veri discendenti di Atlantide con DNA speciale e olio d’oliva che scorre nelle loro vene?

Non proprio!

Keys ha notato che questi mediterranei avevano un basso apporto di grassi saturi, ottenendo invece grassi da olive e pesce fresco.

Ha anche notato casi bassissimi di malattie cardiache, e quindi ha dichiarato qualcosa del tipo: “il basso consumo di grassi saturi causa un minor numero di casi di malattie cardiache e porta a una vita più lunga”.

Avanziamo rapidamente fino agli anni ’90 e la storia della Dieta Mediterranea ha raggiunto i media con l’aiuto di un gruppo di ricercatori, che hanno deciso che era giunto il momento di divulgare e fare proselitismo dei suoi benefici.

In una parte controversa e complicata della storia che è molto meno conosciuta, questi ricercatori si sono concentrati su Grecia e Italia, ignorando i dati di qualsiasi altra popolazione mediterranea che non si adattava alla loro narrativa.

Nel 1993 Oldways creò la Piramide della Dieta Mediterranea in collaborazione con la Harvard School of Public Health.

Oggi la dieta mediterranea è più popolare che mai, con una nuova ricerca ogni mese che ne documenta i benefici, e cuochi casalinghi che si accostano agli ingredienti e ai sapori mediterranei. Partendo dalla base della piramide, scoprirai:

Alimenti principali da gustare tutti i giorni:

cereali integrali, frutta, verdura, fagioli, erbe, spezie, frutta secca e grassi sani come l’olio d’oliva.

Due porzioni settimanali di pesce e frutti di mare.

Porzioni moderate di latticini, uova e pollame occasionale.

Porzioni poco frequenti di carni rosse e dolci.

dieta-mediterranea-menu

Quanto dovresti mangiare?

Questa è una buona domanda e, a seconda della quantità di ciascuna categoria, potresti perdere o non perdere peso (coprirò tutto questo in una sezione di seguito).

In aggiunta a ciò, ognuno fa la Dieta Mediterranea in modo diverso:

  • Alcuni sostengono che i latticini non dovrebbero essere affatto nella dieta mediterranea, perché contengono grassi saturi.
  • Altri direbbero che la carne rossa dovrebbe essere elencata sopra, perché i piatti mediterranei spesso includono l’agnello.
  • A seconda del paese nel Mediterraneo che scegli, la tua “dieta” sarà molto diversa.

Non avrai mai una risposta chiara su questo, si avete ragione che tutto questo non ha senso! Ma ricordati non impantanarti nei dettagli o nel dogma o nella storia, guarda invece la lista dei cibi qui sopra.

Cambia il tuo cibo e il modo di vivere, e vedrai che mangiando proteine ​​e cibo vero come elencato sopra, starai molto meglio di quello che sei attualmente.

Quali elementi dovrei evitare?

Qui la lista di alcuni elementi che dovresti evitare:

  • Zucchero: per migliorare la tua dieta è molto importante tagliare lo zucchero, cosi sarai sulla buona strada per migliorare la tua salute. Metti via le caramelle, le bevande gasate e il gelato e mi renderai molto felice.
  • Grano raffinato: La seconda cosa che direi alle persone di fare per migliorare la loro dieta sarebbe quella di ritagliare i chicchi di grano raffinati e lavorati.
  • Oli raffinati: Scaricare tutto l’olio di colza e olio di soia. Fidati “non va bene per la tua salute”.
  • Carne lavorata La carne di alta qualità avrà migliori nutrienti e profili di acidi grassi rispetto alle sue controparti lavorate. Quindi riduci la carne e gli hamburger super elaborati.

Ora, quanto sopra non dovrebbe essere troppo scioccante. Stai iniziando a capire perché la dieta mediterranea è popolare e stimabile? Mantiene le cose semplici!

Mangia cibo sano,

Evita cibi malsani,

Usa l’olio d’oliva,

La dieta mediterranea aiuta a perdere il peso?

Risposta breve: è certamente possibile.

Risposta più lunga: se al momento stai mangiando il cibo standard con zuccheri, la Dieta Mediterranea probabilmente ti aiuterà a perdere grasso corporeo se continuerai a mantenerla costantemente e seguirla in modo intelligente.

Il trucco di qualsiasi dieta rispettabile si basa sul consumo di cibo SANO e sull’eliminazione del cibo cattivo.

Questo è tutto!

La dieta mediterranea non è diversa.

Si concentra sul cibo vero che le persone nell’Europa mediterranea nutrono da generazioni. Verdure fresche, frutta e pesce non sono una novità per il popolo greco!

Se tornassi nei giorni dell’antichità, dopo aver ucciso un Minotauro, ti crogiolavi in ​​una festa di pesce, olive e bacche.

Dovrei mangiare i cereali durante la Dieta Mediterranea?

Se riesci a tenere sotto controllo le tue porzioni, certo. Basta fare attenzione, in quanto i grani possono causare problemi:

  • I cereali sono ricchi di carboidrati e calorie. Qualcuno potrebbe tecnicamente essere “mediterraneo” e consumare 5.000 calorie di cereali integrali ogni giorno. Aumenteranno di peso e si chiederanno perché non funziona.
  • Alcune persone hanno intolleranze al glutine . I grani sono stati consumati solo nelle ultime migliaia di anni della nostra esistenza come specie, e alcune persone hanno delle sfide che li consumano, o si sentono gonfiati in seguito.
  • In realtà non hai bisogno di cereali. Sì, hai bisogno di vitamine come B1 e B2, oltre a magnesio e potassio. Ma le verdure hanno anche questo.

La mia raccomandazione: tratta te stesso come uno scienziato e tratta questo come un esperimento:

Se segui una dieta mediterranea e consumi latticini, cereali e legumi e stai ottenendo risultati e un certificato di buona salute dal tuo medico, GRANDE! Continua a fare quello che stai facendo.

Se stai seguendo una dieta mediterranea con latticini, cereali e legumi e NON stai perdendo peso, prova a ridurre al minimo il consumo di alcune / tutte queste cose per vedere se questo cambia le cose.

So quanto può essere difficile mangiare solo la metà di qualcosa nel piatto, o mangiare una porzione più piccola di un cibo che ti piace davvero, quindi abbi pazienza e provaci.

Posso bere il vino durante la dieta mediterranea?

Sì, puoi goderti un po ‘di vino nella dieta mediterranea. Mira comando un pò!!!

E infine leggete qui il menu per seguire una dieta mediterranea:

Lunedì

Colazione: 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 20 gr di marmellata

Spuntino: 140 gr di frutta fresca

Pranzo: verdura a piacere, 15 gr di olio d’oliva,80 gr di mozzarella, 30 gr di gallette di riso,

Spuntino: 100 gr di frutta fresca

Cena: 100 gr di fesa di tacchino ai ferri, verdura a piacere , 15 gr di gallette

Martedì

Colazione: 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light

Spuntino: 100 gr di frutta fresca

Pranzo: verdure a piacere, 60 gr di farro, 15 gr di olio d’oliva, 100 gr di pesce

Spuntino: 100 gr di frutta fresca

Cena: 120 di salmone al vapore, verdure a piacere, 10 gr di olio di oliva

Mercoledì

Colazione: 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light

Spuntino: 100 gr di frutta fresca

Pranzo: 100 gr di feta, 15 gr di olio extra vergine d’oliva, 30 gr di pane integrale, pomodori,

Spuntino: 100 gr di frutta fresca

Cena: 120 gr di petto di pollo al forno, 15 gr di gallette di riso, 10 gr di olio d’oliva

Giovedì

Colazione: 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light

Spuntino: 150 gr di frutta fresca

Pranzo: verdura a piacere, 60 gr di semolino, 100 gr di tonno al naturale, 30 gallette, 10 gr di olio d’oliva

Spuntino: 100 gr di frutta fresca

Cena: verdura a piacere, lenticchie speziate 40 gr, 10 gr di gallette, 10 gr di olio extra vergine d’oliva

Venerdì

Colazione: 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light

Spuntino: 150 gr di frutta fresca

Pranzo: 120 gr di ceci in scatola scolati, verdure a piacere, 20 gr di olio extra vergine d’oliva, 30 gr di pane integrale

Spuntino: 100 gr di frutta fresca

Cena: 200 gr di sogliola, 15 gr di cracker, 10 gr di olio d’oliva, verdure a piacere

Sabato

Colazione: 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light

Spuntino: 150 gr di frutta fresca

Pranzo: 150 gr di petto di pollo al forno, verdure a piacere, 15 gr di gallette, 10 gr di olio extra vergine d’oliva

Spuntino: 100 gr di frutta

Cena: pizza margherita, verdure a piacere

La domenica è il giorno libero da vincoli e diete, a patto che si mantengano delle porzioni adeguate!!

Abbiamo un altro programma di dieta dimagrante veloce Dieta Plank.

Se hai delle altre ricette o menu che possano andar bene per questa dieta, lascia un commento qui sotto in modo che io possa aggiungerle qui a questa lista! Alla prossima.

Loading...
Redazione

Scritto da Redazione

2 Comments

Leave a Reply

2 Pings & Trackbacks

  1. Pingback:

  2. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *