in

Chef Damiano Carrara: da Toscana a California

Per chi non possa fare a meno delle varie ghiottonerie dolciarie, e come me, ama non solo mangiarle ma anche guardarle durante la loro preparazione. Almeno per una volta avrà sicuramente visto qualche programma di cucina. Tra quelli che spicca per la maggiore è il Talent Show di Bake Off Italia, in cui dei pasticcieri dilettanti si cimentano, in varie sfide culinarie, fino alla proclamazione di un solo vincitore. A far da padrona di casa in questo show televisivo, chi se non l’immancabile Benedetta Parodi, la quale ci aveva già fatto compagnia all’ora di pranzo, con il suo programma di Cotto e Mangiato. Per non parlare dei due giudici per eccellenza, Ernst Knam campione italiano di Cioccolateria, e Clelia D’Onofrio direttrice editoriale di molti prestigiosi libri gastronomici.

Ma chi ci fa veramente rifare gli occhi, oltre agli innumerevoli dolci proposti, è il nuovo giudice chef Damiano Carrarail pasticcere famoso“, diventato il beniamino di molte spettatrici, essendo un abilissimo pasticcere, con molte doti.

E se come me siete curiose di sapere qualcosa in più riguardo a quest’ultimo, eccovi accontentate care lettrici ma anche lettori. Ho fatto un po’ di ricerche approfondite appositamente per voi.

Damiano Carrara è del segno della Vergine, ha 34 anni, alto 1 metro e 80, nato e cresciuto a Lucca, per poi essersi trasferito agli inizi del 2008 a Los Angeles.

damiano-carrara-carrara-pastries
Pasticceria: Carrara Pastries

“damiano carrara, il fondatore di carrara pastries: oltre ad essere cittadino italiano, è ufficialmente cittadino americano”

La sua grande passione per la pasticceria è nata grazie al fratello minore Massimiliano, con il quale ha aperto due pasticcerie oltre mare intitolate Carrara Pastries e sono in procinto di aprirne una terza. Arrivando così a trasformare la loro grande passione nell’agognato  American Dream.

Kesha mostra le sue lentiggini, fallo anche Tu!

La sua carriera ha avuto una svolta decisiva quando ha partecipato come concorrente in alcuni talent show americani, arrivando sempre tra i primi, per poi diventare egli stesso giudice.

Questa occasione ha altresì aperto molte porte, tra le quali la chiamata per il Bake Off Italia con il quale ha avuto un consistente bagaglio di esperienze. Ma la sua avventura televisiva non è finita qui, essendo pasticcere famoso ha continuato con Cake Star, un divertente programma in cui ha come partner la simpaticissima Katia Follesa con la qualche gira tutta l’Italia cercando le migliori pasticcerie delle varie città, per poi metterle a confronto.

Leggi Anche: Matrimonio a Prima Vista Italia

Ha già scritto due libri: di cui uno sulle ricette “A Taste of Italy” ed un libro autobiografico “Nella vita tutto è possibile” in cui parla dei suoi ultimi 15 anni.

Per chi come me abita a Milano, ha avuto anche una piacevole sorpresa, grazie alla collaborazione di Damiano, infatti hanno aperto un Bake off Cafe temporaneo, in cui si sono potute gustare le sue creazioni tradizionali rivisitate in chiave moderna con l’aggiunta del suo particolare tocco originale, una vera delizia non solo per gli occhi ma anche per il palato.

“ha vari tatuaggi e in gioventù ha affermato di aver portato molti piercings”

Per quanto riguarda la vita privata dello chef e le informazioni riguardanti la sua fidanzata, non sono di dominio pubblico, in quanto Damiano Carrara preferisce tenere certe informazioni top secret ed è restio a divulgare certe notizie, perché ritiene che la sua vita privata sia molto importante, specialmente quando si è nel mirino di tutti i giorni, è l’unica cosa che gli rimane.


Per il momento è tutto care lettrici e lettori. Quando avrò altre notizie, sarete i primi a saperlo. Intanto vi lascio con il link del blog ufficiale di Chef Damiano Carrara dove lui condivide con noi le sue preziose ricette.

Udina Fernando

Scritto da Udina Fernando

Sono una ragazza alla costante ricerca di novità, informazioni e stili di vita alternativi. Mi districo tra molteplici passioni ed interessi,che nascono dall'amore sconfinato per la lettura, dovuta alla mia indole curiosa.

Il mio motto è semplice ''sapere è potere''