in

Diventare Fashion designer! Diventa stilista: Dove e perché studiare la Moda?

Come diventare fashion designer?

La moda è un’entusiasmante scelta professionale che consente ai fashion designer di creare abbigliamento e accessori. Studiano le tendenze della moda, disegnano, scelgono colori, tessuti, lo stile e creano prototipi.

Dove e perché studiare la Moda

Ci sono molti vantaggi nello scegliere una carriera nel design della moda ovvero diventare stilisti, tra cui la gamma di salari e la libertà di creare design all’avanguardia. La fashion design offre anche opportunità di viaggio e esposizione alle tendenze e alle idee della moda.

LEGGI ANCHE: Diventare Makeup Artist: le migliori scuole ed agenzie in Italia

Istruzione formale minima

Coloro che non amano la scuola saranno lieti di sapere che non ci sono requisiti educativi per intraprendere una carriera da fashion designer. Un diploma di scuola superiore è il requisito minimo, anche se alcuni designer guadagnano una laurea di 2 anni o di 4 anni nel merchandising della moda o in un campo correlato. Gli stilisti che mostrano la creatività di produrre disegni fantasiosi e pratici, e hanno anche la capacità artistica di delineare le idee iniziali del design, sono più attraenti per i datori di lavoro.

diventare-stilista-studiare-moda

Salario lussuoso

Una ricerca britannica dice che gli stilisti hanno guadagnato un salario medio di 76.480€  secondo le statistiche del 2016.che è ben al di sopra della media nazionale. Tuttavia, il salario medio annuale per stilisti è stato di € 65.170, il che significa che il 50% di questi professionisti guadagna di più e il 50% guadagna meno di questo importo. La differenza tra la mediana e la media indica che gli stilisti della fascia alta dello spettro retributivo gonfiano la media generale. Il 10 percento dei percettori di reddito guadagnava € 130.050 all’anno o più, mentre il 10 percento dei lavoratori in meno guadagnava € 33.740 o meno.

Come diventare fashion designer

Tendenze e imprenditorialità

La fashion design offre l’opportunità di essere un trendsetter e un imprenditore. Ad esempio, il sito Web del Council of Fashion Designers of America presenta un riflettore mensile che mette in evidenza i designer. I riflettori dell’ottobre 2013 sono stati Eugenia Kim, che è passata dal disegnare cappelli per “brutta giornata” al conseguimento del CFDA Award per il Design di accessori per copricapo d’avanguardia che si distingue per la copertina di Vogue, ELLE e altre riviste di moda. Inoltre, la rivista Entrepreneur ha pubblicato un elenco dei nuovi volti dell’imprenditoria della moda. Questi individui hanno avuto successo nella creazione di mercati di nicchia, alcuni dei quali hanno prodotto entrate annuali che vanno da € 20 milioni a € 100 milioni.

Come diventare fashion designer

Ambiente di lavoro eccitante

Più della metà degli stilisti statunitensi si concentrano nelle aree metropolitane di New York e Los Angeles, e questa realtà e molto simile alla realtà del mercato italiano.entrambi centri di cultura, intrattenimento e commercio. La maggior parte dei designer di moda si recano più volte all’anno al commercio e alle sfilate di moda e talvolta si recano in altri paesi per incontrare produttori e fornitori. Inoltre, gli stilisti possono esprimere la loro visione e creatività in modi che i professionisti in molti altri lavori non possono. Sebbene il BLS si aspetti una crescita limitata del fashion design dal 2014 al 2024, ci saranno opportunità in studi di design specializzati e per designer di moda che sono lavoratori autonomi. La necessità di stili comodi, funzionali, rispettosi del budget, nonché di design che utilizzano nuovi tessuti come il materiale antiumidità, contribuirà a stimolare la domanda di nuovi posti di lavoro.

Parlando del nostro paese Italia dove la moda sta avendo la maggior parte della economia nelle sue mani è molto utile entrare a far parte di questo mercato.

mappa-europa-scuole-fashion-designer

Per coloro che desiderano studiare design della moda in Europa, abbiamo creato un elenco di 30 delle migliori scuole in Europa, dove è possibile ricevere un’educazione alla moda di qualità (ordinata alfabeticamente con il nome dei paesi).

Come diventare fashion designer scuola

1: Università di arti applicate (Vienna, Austria)


Informazioni su: L’Università di Arti Applicate di Vienna ospita oltre 1.000 studenti, molti dei quali provenienti da altri paesi europei e oltreoceano. La gamma di corsi disponibili presso la scuola è insolitamente ampia tra cui Fashion design e Graphic design. Gli studenti dell’Università studiano e sperimentano l’arte non per se stessa, ma come punto di partenza e mezzo di comunicazione. Sono incoraggiati a sviluppare la loro visione creativa e a sperimentare. Diplomi accademici: master e dottore.
Programmi: Fashion design
Nota bene: tedesco richiesto. Karl Lagerfeld, Jil Sander, Victor & Rolf e Helmut Lang sono passati in rassegna come relatori ospiti
Sito Web: dieangewandte.at

2: Accademia reale di belle arti di Anversa (Anversa, Belgio)

A proposito: è uno dei più antichi del suo genere in Europa, fondato nel 1663. Il corso di Design della moda dell’Accademia è leader mondiale sin dai primi anni ’80. Il programma di moda ha attratto sempre più talenti da tutto il mondo. Con oltre 130 studenti è di gran lunga il più grande programma nel dipartimento di arti visive e design.
Programmi: moda; Costumi Design di gioielli, oreficeria e oreficeria
Nota bene: conoscenza della lingua olandese richiesta. Molti artisti e designer famosi hanno studiato l’Accademia: Panamarenko, Henry van de Velde, AF Vandevorst, Jan Fabre, Daan, Anne-Mie Van Kerckhoven, Wouters & Hendrix, Joke van Leeuwen, Guy Cassiers, Fred Bervoets, Dries Van Noten , Nadine Wynants, Ann Demeulemeester
Sito Web:antwerpacademy.be

3: La Cambre (Bruxelles, Belgio)

A proposito di: Una scuola d’arte più tradizionale con un punto di vista del design francese. È una delle principali scuole d’arte e design del Belgio. Ha circa 700 studenti che seguono i corsi nei suoi 17 dipartimenti artistici – tra cui Textile design e Fashion design. Gli studi coprono cinque anni e sono organizzati in due cicli: Bachelor (3 anni, 180 crediti) e Master (2 anni, 120 crediti). La scuola offre anche corsi di formazione post-laurea per insegnanti e un dottorato in arte e scienze dell’arte in collaborazione con l’università.
Programmi:
Fashion Design; Messa in piega
Nota bene:
richiesta francese. Alunni famosi includono Olivier Strebelle.
Sito Web:
www.lacambre.be/

4: Accademia nazionale delle arti (Sofia, Bulgaria)

A proposito di: NAA, fondata nel 1896, è la più antica accademia delle arti in Bulgaria. È considerata la più prestigiosa istituzione bulgara per la formazione di artisti professionisti nel campo delle belle arti applicate, del design, della conservazione e del restauro, della storia e della teoria dell’arte.
Programmi: BA (4 anni), MA (1, 1,5 o 2 anni) e DA (3 anni dopo MA) in Moda e Tessile. Corsi di moda formano esperti di design di abiti per l’intera gamma di collezioni e accessori industriali e di alta moda, nonché nella progettazione di tendenze moderne in quei settori. Artisti nel settore tessile sono addestrati a lavorare nei due rami principali di questa disciplina, tessuti artistici e design tessile.
Nota bene: è obbligatorio per gli stranieri che hanno richiesto all’Accademia Nazionale d’Arte di frequentare un corso di preparazione in lingua bulgara o di tenere un documento che mostri un risultato positivo in un esame di lingua bulgaro. Alumni: Jenny Eakin Delony, Theodore Ushev, Dimitar Krustev, Angel Metodiev.
Sito Web: www.nha.bg/

5: Accademia di moda e design di Copenaghen (Copenaghen, Danimarca)

A proposito di: I corsi in Accademia durano 2 anni e danno un totale di 120 punti ECTS. Durante il primo anno agli studenti vengono insegnati i principi fondamentali che riguardano: disegno, illustrazioni di moda (disegni tecnici), sviluppo di tendenze e idee, informazioni sulla moda, taglio di motivi, graduazione di dimensioni e drappeggi. I progetti includono abbigliamento donna, abbigliamento outdoor e lingerie. Il secondo anno è più orientato al lavoro: gli studenti lavorano con metodi più avanzati nelle diverse discipline. L’abbigliamento uomo e le collezioni per adolescenti e bambini fanno parte del programma del secondo anno.
Programmi: moda e design
Nota bene: gli studenti dell’Accademia di moda di Copenaghen hanno ottenuto riconoscimenti e successi nel settore della moda come designer, stilisti, proprietari di negozi o come costumisti in Teatri e nel Filmindustry. Altri hanno iniziato la propria attività, producendo e vendendo le proprie collezioni sia in patria che all’estero.
Sito Web: www.modeogdesignskolen.dk

6: La Royal Danish Academy of Fine Arts – The School of Design (Copenaghen, Danimarca)

A proposito di: KADK è un’istituzione educativa sotto il Ministero dell’Istruzione Superiore e della Scienza, che educa designer e artisti del mestiere. Ogni anno accetta fino a 115 studenti nel programma di base a Copenhagen e fino a 27 in Bornholm e riceve docenti ospiti e studenti di scambio da tutto il mondo.
Programmi: BA di 3 anni e Master di 2 anni in Fashion design.
Nota bene: lingua danese richiesta.
Sito Web: www.dkds.dk/

7: Scuola d’arte, design e architettura della Aalto University (Helsinki, Finlandia)

A proposito di: La Scuola di Arti, Design e Architettura ha aperto le sue porte all’inizio del 2012, formata in una fusione tra la Scuola di Arte e Design e il Dipartimento di Architettura della Scuola di Ingegneria. L’elenco dei suoi partner include le migliori università e centri di competenza finlandesi e internazionali, come il MIT, Stanford, Harvard, Delft, KAIST, Chalmers e Nokia, Kone, Kodak, Toyota, Hyundai, Saab, Panasonic, ABB, Canon, Alessi, Marimekko, Iittala, Fiskars e Suunto.
Programmi: BA in Fashion e collection design (in inglese), BA in Fashion (in finlandese o svedese).
Nota bene: NESSUNA COMMISSIONE, anche per studenti non comunitari!
Sito Web:arts.aalto.fi/

8: Ecole de la Chambre Syndicalede la Couture Parisienne (Parigi, Francia)

A proposito: La Scuola della Chambre Syndicale de la Couture Parisienne è internazionalmente rinomata per la sua formazione nel know-how della moda.
Programmi: un corso di quattro anni in DESIGN / PATTERN-MAKING (BA). Corso di un anno di progettazione avanzata / modellistica per studenti che hanno già svolto ulteriori studi nel campo della moda. Corsi Contrats de Professionnalisation (corsi di perfezionamento professionale): un corso biennale di PATTERN-MAKING o un corso di COUTURE e ALTERAZIONI di un anno.
Nota bene: Tra gli ex studenti ci sono: Karl Lagerfeld, Valentino, Yves Saint Laurent, André Courreges, Issey Miyake.
Sito Web: www.ecole-couture-parisienne.com/

9: ESMOD (Parigi, Francia + filiali in 14 paesi)

Informazioni: L’École supérieure des arts et techniques de la mode è stata fondata nel 1841. È autorizzata dalla Commissione nazionale della certificazione professionale, la commissione nazionale francese per la certificazione professionale, a concedere una certificazione professionale quinquennale come stilista / stilista di moda al livello 6 del Quadro europeo delle qualifiche.
Programmi: corsi di design della moda e corsi di business della moda
Nota bene: il manichino e il nastro di misurazione sono stati inventati in ESMOD. Alunni della scuola includono Franck Sorbier, Éric Bergère e Christophe Decarnin.
Sito Web: www.esmod.com/

10: International Fashion Academy / IFA (Parigi, Francia)

A proposito: IFA Paris è stata fondata nel 1982 e oggi conta oltre 1.200 studenti provenienti da 50 paesi in tutto il mondo.
Programmi: IFA Paris offre corsi universitari, post-laurea e part-time in Fashion Design, Media, Business, lusso e profumi e cosmetici nei suoi campus a Parigi, Shanghai, Istanbul e Bangkok.
Nota bene: IFA Paris è l’unica scuola di Parigi che offre tutti i suoi corsi universitari e post-laurea in inglese e ha alunni presso: Adidas, Alexander McQueen, Christian Dior, Dolce & Gabbana, H & M, Mango, Tom Ford, Zara, ecc.
Sito Web: www.ifaparis.com/

11: Studio Bercot (Parigi, Francia)

A proposito: è considerata una delle migliori scuole di design di moda al mondo. Questa reputazione non è dovuta, come si potrebbe supporre, alla pubblicità, alle fiere o ad altro aperto che lo Studio non vuole, ma all’eccellente preparazione e preparazione per il lavoro dello stilista.
Programmi: Fashion design – Il 3 ° anno è un apprendistato.
Nota bene: richiesto un buon inglese. Alumni: Martine Sitbon, Lolita Lempicka, Isabel Marant, Sophie Theallet, Nicole Farhi.
Sito Web: www.studio-bercot.com/

12: Burg Giebichenstein Hochschule für Kunst und Design Halle (Halle, Germania)

Informazioni su: Burg Giebichenstein è un’università di arte moderna e design che combina elementi di una scuola di design, un’accademia d’arte e un’università dei media. È rinomato a livello internazionale e vanta monolocali e laboratori ben attrezzati per quasi tutti i processi tecnici e artigianali.
Programmi: BA in Fashion and Textile design e MA in Conceptual fashion design e Conceptual Textile design.
Nota bene: i candidati internazionali devono avere una buona conoscenza della lingua tedesca, vale a dire Dsh o TestDaF
Sito Web: https://www.burg-halle.de

13: Fashion Design Institut (Dusseldorf, Germania)

A proposito: Il Fashion Design Institut (FDI) è stato fondato su richiesta del settore nel 2008. Studiare Fashion Design in uno dei più innovativi college di Fashion Design in Germania prepara i neolaureati in modo completo per la loro futura carriera nel settore della moda. Il Fashion Design è un processo molto complesso che va oltre lo sviluppo di un concetto in un modello finito, nella misura in cui coinvolge i fondamenti della presentazione e della comunicazione visiva. Proprio questi requisiti possono essere soddisfatti dai tre corsi di formazione e studio Fashion Journalism, International Fashion Design e Fashion Management presso Fashion Design Institut. La moda è soggetta a cambiamenti ciclici. Quindi, un istinto affidabile per le tendenze tanto importante quanto la comprensione dei background socioculturali – competenze essenziali per il giornalismo di moda.
Programmi: BA: Fashion Design internazionale, Giornalismo di moda internazionale, Luxury Fashion Management. Corso breve: Luxury Fashion Management & Product Design, Summercamp
Nota bene: Eseguiamo i nostri programmi di studio in collaborazione con le nostre università partner, l’ Istituto Europeo di Design (IED) e l’ Università delle Arti di Londra (UAL London) . Harun Güler, regista e fotografo di Londra e Berlino e docente alla UAL, che ha realizzato video-clip per Victoria Secret, Brad Pitt, Coca Cola, Nestlé, … Inoltre, Annabelle Baldero, l’assistenza di John Galliano di “Maison Margiela “Sarà responsabile come professore per l’oggetto” International Fashion Design “per tutti i Corsi di laurea. La maggior parte dei nostri laureati si stabilisce bene nel mondo della moda. Lisa-Marie Mewes, dopo la laurea all’FDI, il suo Master allo IED, lavora ora per Condé Nast come stylist e ha fatto sessioni fotografiche per Vanity Fair e Vogue Italia.
Sito Web: fashion-design-institut.de

14: Moholy-Nagy Művészeti Egyetem (Budapest, Ungheria)

A proposito di: Se hai scelto di studiare in Ungheria, la Moholy-Nagy University of Art and Design è un buon posto per farlo. È impegnata nella formazione di artisti artigiani tradizionali, nonché architetti, designer e designer di comunicazione visiva.
Programmi : 6 semestrale Design tessile BA e 4 semestri Fashion and Textile Design MA
Nota bene : la laurea specialistica è offerta sia in lingua ungherese che inglese, mentre la BA è solo in lingua ungherese.
Sito Web: www.mome.hu/

15: National College of Art and Design (Dublino, Irlanda)

A proposito: Il College è stato fondato nel 1746 come scuola di disegno privata e oggi conta 1.000 studenti a tempo pieno e altri seicento studenti che frequentano corsi serali. NCAD ha quattro facoltà e la Facoltà di Design è la più grande, comprendente ceramiche, vetro, metalli, fashion design, industrial e product design, design tessile e comunicazione visiva.
Programmi: BA di 3 anni e Master di 2 anni in Fashion design.
Nota bene: i programmi vengono insegnati attraverso l’inglese, pertanto tutti i candidati sono tenuti a dimostrare un elevato livello di competenza in lingua inglese.
Sito Web: www.ncad.ie

16: Polimoda (Firenze, Italia)

Informazioni su: Polimoda International Institute of Fashion Design & Marketing è un esperto nei diversi settori della moda, del marketing, della gestione, del branding, della comunicazione, delle tendenze, delle calzature e della progettazione di modelli, nonché della ricerca nella moda.
Programmi: Fashion design e tecnologia, Fashion business e gestione marchi, Media e comunicazione, Trend forecasting, Styling, Fashion writing (BA e MA + Corsi estivi, seminari e workshop).
Nota bene: Polimoda è membro di IFFTI (Fondazione internazionale degli istituti di tecnologia della moda). L’83% degli studenti di Polimoda è impiegato entro 6 mesi dal completamento degli studi.
Sito web: www.polimoda.com/

17:L’Accademia Internazionale d’Alta Moda e d’Arte del Costume Koefia (Roma, Italia)

A proposito di: Accademia internazionale di Haute Couture e Art of costume Koefia
Programmi: BA: Fashion design Progetto e ricerca e modellistica e sartoria, MA: Fashion product management. Corsi brevi: Modellatura Haute Couture, Sartoria Haute Couture, Creazione di modelli CAD CAM, Fashion Marketing, Maglieria, Grafica per abbigliamento, Accessori design, Stilista di moda.
Nota bene: BA sono in italiano, MA in italiano e in inglese. Koefia promuove la partecipazione ai più importanti eventi della moda in Italia e all’estero come Mittelmoda a Gorizia, Its a Trieste, Hempel Award a Pechino, China Cup a Shangai, AltaModa a Roma.
Sito Web: www.koefia.com/

18: Istituto Marangoni (sedi diMilano, Italia + Parigi, Londra,Shanghai)

19:Latvijas Mākslas akadēmija (Riga, Lettonia)A proposito di: I 4 siti di Istituto Marangoni sono davvero uno dei contesti studenteschi più internazionali al mondo, con oltre 2.500 studenti provenienti da 92 paesi.
Programmi: una vasta gamma di possibilità di corsi: preparatorio, triennale e master. BA: Fashion design, Fashion image e brand management, Fashion promotion and communication, Cosmetic and Fragrance, Accessories Design. MA: abbigliamento da uomo, abbigliamento da donna, maglieria, fotografia, gestione del marchio di lusso, finanza aziendale di moda e controllo di gestione per il settore della moda e del lusso.
Nota bene: italiano, francese e inglese sono le lingue ufficiali della scuola. Alumni: Domenico Dolce, Franco Moschino
Sito Web: https://www.istitutomarangoni.com/

19: Latvijas Mākslas akadēmija (Riga, Letton

A proposito: L’Art Academy of Latvia è stata fondata nel 1919 e oggi conta circa 700 studenti. Il Dipartimento di Fashion Design prepara gli studenti a lavorare in vari segmenti di mercato: dal prêt-à-porter all’alta moda. L’Accademia è membro del programma Lifelong Learning ERASMUS (che ha lo scopo di sostenere lo scambio e la cooperazione tra istituti scolastici nell’Unione europea).
Programmi: BA di 4 anni, Master di 2 anni e DA di 3 anni nel design di moda e tessile
Nota bene: gli studi presso l’Accademia d’arte della Lettonia sono gratuiti. La lingua di insegnamento è lettone ed è necessario dimostrare la competenza linguistica.
Sito Web: www.lma.lv/

20: Vilniaus dailės akademija (Vilnius, Lituania)

A proposito: Vilnius Academy of Arts è la più grande e antica università d’arte degli Stati baltici, fondata nel 1793. Oggi l’Accademia ha oltre 1.800 studenti in quattro città: Vilnius, Kaunas, Telšiai e Klaipėda.
Programmi: Bachelor – Costume design (Vilnius), Costumista / Moda e maglieria (Telšiai), Tessile (Vilnius); Master – Fashion design (Vilnius), tessile (Vilnius).
Nota bene: Lingua di istruzione: lituano. L’Accademia è ERASMUS + partner con università in Austria, Irlanda, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Regno Unito, Estonia, Grecia, Islanda, Spagna, Italia, Croazia, Cipro, Lettonia, Polonia, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Francia, Slovacchia, Slovenia , Finlandia, Svezia, Svizzera, Turchia e Germania.
Sito Web: www.vda.lt

21: Hogeschool van Amsterdam, University of Applied Sciences (Amsterdam, Paesi Bassi)

A proposito di: HvA è uno dei più grandi istituti di istruzione professionale superiore nei Paesi Bassi. Tutti gli studenti dell’HvA hanno un periodo di lavoro pratico per avere esperienza sul campo nel loro studio. Tale collocamento lavorativo può essere presso un’azienda o un’organizzazione nei Paesi Bassi o all’estero. La maggior parte dell’insegnamento dell’HvA è organizzato in moduli, che vengono impartiti in quattro periodi di dieci settimane o in due semestri.
Programmi: L’HvA offre principalmente programmi di laurea, ma ha anche una serie di programmi di master (professionali) – Fashion & Branding, Fashion and Design, Fashion & Management
Nota bene: offre programmi di insegnamento dell’inglese.
Sito Web: www.international.hva.nl/

22: School of Form (Poznań, Polonia)

Informazioni: Nel novembre 2012 School of Form ha vinto 1 milione di PLN in un concorso annunciato dal Ministero della Scienza e dell’Istruzione superiore. Il Ministero ha apprezzato il curriculum interdisciplinare basato sui moderni metodi di insegnamento e l’insegnamento di abilità pratiche che offrono una completa preparazione al lavoro.
Programmi: Fashion design BA – Corso di design a tempo pieno di 3,5 anni.
Nota bene: Durante il primo anno di studi comprende 6 settimane di corsi da tutte le 4 aree di discipline umanistiche (Antropologia, Psicologia, Filosofia, Sociologia) e specializzazioni di design. Di conseguenza, puoi scoprire quali specializzazioni si adattano meglio alle tue capacità e ai tuoi interessi.
Sito Web: www.sof.edu.pl/

23: Universitatea Naţională de Arte(Bucharest, Romania)

A proposito: La National University of Arts è un istituto di istruzione superiore a Bucarest, fondato nel 1864. Nel 2010 ha ampliato l’area di studio Centro di ricerca per eventi, moda e immagine (EMI), che opera a fianco del Dipartimento della moda all’interno della National University of Arts a Bucarest, è stato trovato.
Programmi: 3 anni di laurea specialistica e 2 anni di Master in Fashion design e Textile design and textile arts. A partire dal 2011, il Dipartimento Moda organizza anche studi di dottorato.
Nota bene: per l’ammissione, i cittadini stranieri devono presentare un certificato di competenza linguistica rumena rilasciato da istituti autorizzati dal Ministero della Pubblica Istruzione.
Sito web: www.unarte.org/

24: Beckmans College of Design (Stoccolma, Svezia)

A proposito: Il College è stato fondato nel 1939 e oggi dispone di sale computer all’avanguardia, studi di cucito e drappeggio, un laboratorio di falegnameria e studi per corsi d’arte e altre attività educative. C’è anche uno studio fotografico e uno studio di serigrafia.
Programmi: Il College offre corsi di laurea triennale in arte e design (180 punti). Il programma di moda è un corso di design basato su un approccio artistico e incentrato sulla moda. È adatto per una carriera nel settore della moda, in particolare nello sviluppo di prodotti e nel design, ma è anche un trampolino di lancio per altre professioni nel campo della comunicazione, della produzione di immagini e del giornalismo di moda.
Nota bene: il programma richiede una conoscenza dello svedese.
Sito Web: www.beckmans.se

25: Haute Ecole d’Art et Design de Genève (Genève, Svizzera)

Informazioni su: Situato nel cuore di Ginevra, Head – Geneva è l’istituto di formazione più importante per l’arte e il design nella Svizzera occidentale. È stato creato nel 2006 dalla fusione della Fine School e della Scuola applicata.
Programmi: 3 anni di corsi BA in Fashion Design e in Jewellery Design, MA in Moda e accessori
Nota bene: Lingue di insegnamento: francese con contributi aggiuntivi in ​​inglese.
Sito web: head.hesge.ch

26: Central Saint Martins(Londra, Regno Unito)

A proposito di: CSM è uno dei centri leader nel mondo per l’educazione artistica e del design. È un collegio elettorale dell’università delle arti di Londra e offre corsi a tempo pieno a livello di base, universitari e post-laurea e una varietà di corsi brevi ed estivi.
Programmi: BA: Fashion, Fashion design con maglieria, Fashion design con marketing, Fashion design menswear, Fashion design womenswear, Fashion print, Fashion communication, Storia e teoria della moda, Fashion journalism, Fashion communication and promotion e MA: Fashion, Fashion communication.
Nota bene: è l’unica scuola di moda che ha le sue sfilate archiviate su Style.com. L’elenco degli ex studenti SCM include nomi come John Galliano, Sarah Burton, Christopher Kane, Stella McCartney, Alexander McQueen, Jonathan Saunders.
Sito Web: https://www.arts.ac.uk/fashion

27: Kingston University (Londra, Regno Unito)

Informazioni su: Kingston University è un’università pubblica di ricerca, originariamente fondata nel 1899. Knights Park: questo campus, situato in Grange Road, vicino a Penrhyn Road, è la sede della facoltà di arte, design e architettura dell’Università. Il corso di Fashion design copre tutti gli aspetti del processo di progettazione – dalla ricerca e sviluppo del design, alla creazione di capi con taglio e costruzione.
Programmi: BA Fashion (3 anni a tempo pieno)
Nota bene: La Facoltà di Arti e Design gestisce un numero di centri di ricerca, tra cui Fashion Industry Research Center. Alumni notevoli: Felipe Oliveira Baptista, John Richmond, Glenda Bailey.
Sito Web: www.kingston.ac.uk/

28: London College of Fashion (Londra, Regno Unito)

A proposito di: LCF è anche un collegio elettorale dell’università delle arti di Londra. Offre corsi universitari, post-laurea, corsi brevi, corsi di studio all’estero e formazione aziendale nei settori della moda, del make-up, della bellezza e dello stile di vita. È l’unico college in Gran Bretagna a specializzarsi in educazione alla moda, ricerca e consulenza.
Programmi: BA: effetti 3D per performance e moda, sartoria su misura, product design e innovazione – borse e accessori / calzature, costumi per performance, direzione creativa per la moda, fashion business, moda e merchandising moda, fashion contour, fashion design e sviluppo, Abbigliamento uomo, abbigliamento donna, illustrazione di moda, bigiotteria di moda, giornalismo di moda, gestione della moda, marketing moda, media moda, taglio di modelli, abbigliamento sportivo, styling e produzione, moda tessile: ricamo / maglieria / stampa, moda visual merchandising e branding, capelli e make- moda, capelli, trucchi e protesi per le prestazioni, comunicazione strategica, styling e fotografia, gestione della bellezza e della spa. MA Fashion practice e critiche nei media, MDes International Fashion Production Management, MSc Cosmetic Science, MSc International Fashion Management.
Nota bene: LCF offre molti programmi unici che non troverai da nessun’altra parte. Jimmy Choo ha studiato lì e l’elenco dei docenti in visita comprende nomi come Tom Ford, Roland Mouret, Donatella Versace, Jimmy Choo, Ben Kirchhoff, Richard Nicoll.
Sito Web: www.arts.ac.uk/fashion/

29: Royal College of Art (Londra, Regno Unito)

A proposito: Royal College of Art è ampiamente considerata l’istituzione artistica e di design più influente al mondo. Nel 2013, la RCA e l’Imperial College di Londra hanno iniziato a offrire il primo programma di progettazione transnazionale: un doppio programma congiunto nel Global Innovation Design, in cui gli studenti trascorrono molto tempo studiando presso il dipartimento di design industriale laureato a Brooklyn, New York e Keio University. scuola di specializzazione in design dei media a Tokyo, Giappone. Secondo le ultime statistiche (2002-2007) su tutte le destinazioni laureate dalla RCA, una media del 93% ha guadagnato lavoro in occupazione direttamente correlata e al giusto livello.
Programmi: Moda uomo, Moda donna, Tessile, Moda abbigliamento uomo, Ricerca moda donna.
Nota bene: questo è solo un programma post-laurea! Alumni memorabili: Philip Treacy, Erdem Moralioglu, Christopher Bailey, Ossie Clark, Zandra Rhodes.
Sito Web: www.rca.ac.uk/

30: Università di Westminster (Londra, Regno Unito)

A proposito: Westminster è un’università pubblica di ricerca. La sua antecedente istituzione, il Royal Polytechnic Institution, fu fondata nel 1838 e fu la prima istituzione politecnica nel Regno Unito. Westminster ha ottenuto lo status di università nel 1992.
Programmi: BA Fashion design – include lezioni di design, modellistica, costruzione, illustrazione, stampa, tessuti, CAD e consapevolezza del settore. (3 + 1 anni)
Nota bene:
Tra il 2 ° e il 3 ° anno di istruzione, l’università offre un anno di collocamento facoltativo, che consente agli studenti di lavorare nel settore della moda per un periodo di tempo molto più consistente, di solito all’estero a Parigi, New York o Milano. Tra i grandi nomi famosi ci sono: Vivienne Westwood, Christopher Bailey, Michael Herz (Aquascutum, Bally), Stuart Vevers (Mulberry, Loewe), Katie Hillier.
Sito Web:
www.westminsterfashion.com/

31: Università di Brighton (Brighton, Regno Unito)

A proposito: è stato fondato nel 1859 come Brighton College of Art e ha ricevuto lo status di università in
1992. L’università si concentra sulla formazione professionale, con la maggior parte dei diplomi rilasciati che portano anche a qualifiche professionali. Nel 2012 l’Università di Brighton è arrivata terza nella classifica della Green & People’s Green League delle università del Regno Unito classificate per prestazioni ambientali ed etiche.
Programmi: Fashion Design; Fashion Business; Storia della moda e dei vestiti.
Nota bene: i programmi di moda e tessili sono famosi in tutto il mondo e i programmi di design sono spesso combinati con studi di business. Alumni: Barbara Hulanicki, Emma Cook.
Sito Web: www.brighton.ac.uk/

Redazione

Scritto da Redazione