in

Come sbiancare i denti? 6 modi fai da te!

come-sbiancare-denti

Come sbiancare i denti? I tuoi denti sono ingialliti o iniziano a macchiarsi perché consumi troppo caffè o sigarette? Beh se vuoi sbiancare i denti, il primo consiglio è quello di rivolgersi ad un dentista che è la persona giusta, ma se vuoi avere solo dei consigli per la vita quotidiana, in modo che i tuoi denti migliorino un po allora sei nel posto giusto.

Di solito i medici usano il cosiddetto air-polishing per rimuovere la placca e macchie dai denti, ma per sbiancare i denti a lungo possiamo ricorrere ad efficaci tecniche casalinghe, usando i rimedi naturali. Vediamo quali sono i rimedi naturali per sbiancare i denti:

  1. Usare olio di cocco
  2. Lavare i denti con bicarbonato di sodio
  3. Aceto di mele per denti bianchi
  4. Fare l’uso della frutta/verdura
  5. Acqua ossigenata
  6. Prevenire le macchie

Olio di cocco per denti bianchi

Da anni olio di cocco è considerato un rimedio naturale per migliorare l’igiene orale e rimuovere le tossine dal corpo.

La pratica prevede lo spargimento di olio intorno alla bocca per rimuovere i batteri, che possono trasformarsi in placca e far apparire i denti gialli.

L’olio di cocco è anche ricco di acido ialuronico.

LEGGI ANCHE: Chiodi di Garofano: Usi e proprietà

Come usare olio di cocco per sbiancare i denti?

E molto semplice, mettere un cucchiaio di olio di cocco in bocca per almeno una decina di minuti e risciacquare la bocca.

Potete applicarlo tutti giorni non comporta alcun danno.

Lavare i denti con bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio ha le proprietà sbiancanti naturali.

È un abraviso delicato che può aiutare a rimuovere le macchie superficiali sui denti.

Come usare il bicarbonato di sodio per denti bianchi?

Per usare il bicarbonato di sodio per denti, bisogna: mescolare 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio con 2 cucchiai di acqua e lavare i denti con questo pesto.

Da usare solo una volta alla settimana, perché potrebbe rovinare lo smalto dei denti.

Aceto di mele per sbiancare i denti

L’aceto di mele è stato usato per secoli come disinfettante e detergente maturale.

L’acido acetico, che è il principale ingrediente attivo nell’aceto di mele, uccide efficacemente i batteri. La proprietà antibatterica dell’aceto è ciò che lo rende utile per pulire la bocca e sbiancare i denti.

Come usare l’aceto di mele per denti bianchi

Aceto di mele va usato come collutorio, diluire con acqua e risciacquare la bocca con questo collutorio fai da te. Una volta terminato risciacquare di nuovo la bocca con acqua.

Fare l’uso di frutta/verdura per denti bianchi

Una dieta ricca di frutta e verdura può fare bene sia al corpo che ai denti.

Mangiare le verdure/frutta crude aiutano a sbiancare i denti strofinando via la placca mentre mastichi.

In particolare, l’ananas e fragole.

Acqua ossigenata per sbiancare i denti

L’acqua ossigenata può essere una soluzione occasionale di sbiancamento naturale dei denti.

Ma va usato con molta cautela e moderazione “può causare danni”.

Una soluzione 3% di perossido di idrogeno può essere ideale.

Prevenire le macchie sui denti

Con passare dell’età i denti si ingialliscono, ma ci sono alcune cose che puoi fare per prevenire le macchie sui denti.

  • Diminuire l’uso del caffè e bevande gasate.
  • Lavarsi i denti subito dopo aver consumato ogni pasto.
  • Evitare di fumare o masticare tabacco
  • Troppo l’uso dello zucchero può ingiallire i denti.
  • Fare l’uso quotidiano di latte e broccoli.

Altri consigli per sbiancare i denti

Ci sono altri metodi naturali per sbiancare i denti, ma non ci sono prove scientifiche per dimostrare che siano efficaci o sicuri.

  • Carbone attivo
  • Argilla caolinica
  • Bucce di frutta come arancia, limone o banana

Prima di usare qualsiasi metodo è consigliato di consultare un medico, poiché questi sono solo dei consigli.

Loading...
Simona Marchetti

Scritto da Simona Marchetti