in

Come risolvere il problema dei capelli grassi

Lavi i capelli ma dopo due giorni smettono di essere leggeri e voluminosi come appena asciugati? Se questo è il tuo problema ora ti dirò tutti i segreti e rimedi per dei capelli grassi. Iniziami dalle basi!

Ogni quanto lavare i capelli grassi?

Capelli grassi: Se la tendenza dei vostri capelli è quella di perdere volume e leggerezza ed acquisire pesantezza nell’arco di pochi giorni, l’ultima cosa che dovreste fare è lavarli!

Ebbene sì, fare lo shampoo ogni giorno non fa assolutamente bene per questo è consigliato il Cowash: un metodo per lavare i capelli grassi senza shampoo. Quando si toglie l’olio naturale con dei lavaggi troppo frequenti, le ghiandole che producono il sebo saranno indotte a produrne molto di più in quanto si sentiranno attaccate ed in dovere di difendersi. Se si hanno capelli grassi è meglio lavarli, al massimo, due volte a settimana. Puoi provare a fare gli impacchi di Maschera allo Yogurt.

Come lavare i capelli grassi?

lavare-curare-capelli-grassi

Ora che abbiamo scoperto ogni quanto lavarli, bisogna capire come farlo. Assolutamente bannati i prodotti sgrassanti, non stiamo lavando dei piatti con il grasso incrostato da giorni!!

Bisogna rispettare e trattare i capelli in modo delicato.
Una tecnica da provare è invertire la propria routine: fare prima il balsamo e poi lo shampoo. In questo modo si andranno comunque a nutrire i capelli ma prima di uscire dalla doccia verranno lavati per bene dallo shampoo che permetterà di vederli puliti più a lungo.

Un altro rimedio è quello di completare il lavaggio con un risciacquo con delle erbe aromatiche.

Fate bollire in acqua un ramoscello di rosmarino, delle foglie di salvia e di menta.

Dopo 5 minuti dall’inizio dell’ebollizione, noterete che l’acqua avrà assunto un colore giallastro. Spegnere la fiamma, far raffreddare il composto e, se volete, potete aggiungere delle gocce del olio tea tree.

Portate il tutto con voi in doccia ed usatelo sui capelli, risciacquati da ogni forma di sapone, come ultimo passaggio. Questo sgrasserà in maniera delicata e naturale e renderà i vostri capelli luminosissimi!

Inoltre, sarebbe bene tenere la temperatura dell’acqua bassa, o al massimo tiepida, altrimenti questo potrebbe causare la caduta dei capelli. I dermatologici concordano nell’affermare che usare acqua calda non faccia altro che togliere gli oli naturali dalla nostra pelle, che sono lì per creare un film protettivo, e quindi andare a seccare la cute e renderla disidratata e squamosa.

lavare-curare-capelli-grassi

Come curare i capelli grassi?

Abbiamo parlato di quanto e come lavarli, ora vediamo cosa fare fra un lavaggio ed un altro!

Lo so, avrete sicuramente rabbrividito all’idea di lavarli i capelli solo due volte a settimana ma questo non significa non farsi docce nel resto del giorno e non significa neanche avere capelli unti!

Ormai, andando in qualsiasi supermercato, troverete nel reparto doccia e capelli, degli scaffali dedicati allo shampoo secco. Lui diventerà il vostro migliore amico.

Fra un lavaggio ed un altro potete usare questa polverina contenuta all’interno di un flacone, molto simile a quello della lacca, per assorbire tutto l’olio in eccesso.

Tuttavia, se non volete spendere soldi, ho per voi delle soluzioni fai da te veramente economiche.

Come risolvere il problema dei capelli grassi naturalmente?

Shampoo secco si ma spesso non si ha voglia di uscire per andarlo a comprare o non è una spesa che rientri nel nostro budget quindi non c’è problema, esistono tantissime alternative.

Se avete dei capelli castani o ramati potete usare del cacao in polvere; se avete i capelli biondi perché non usare dell’amido di mais?

Infine, se siete more potete avvalervi del caffè in polvere.
Queste tre ingredienti naturali sono sotto forma di polvere che quindi assorbe il sebo in eccesso senza andare ad arrecare troppo fastidio alle nostre ghiandole ed evitando quindi che queste producano ancora più olio!
Vi basterà usarne uno a vostra scelta, sporcarvi le dita e massaggiarle sulla nuca, facendo un bel massaggio, in tutte le zone che ritenete essere troppo sporche. Con dei movimenti circolari fate passare la polverina sul cuoio capelluto e poi, qualora notasse degli eccessi visibili, potete spazzolare i capelli.

Non solo vi lascerà i capelli puliti ma vi darà anche un buonissimo profumo, come se li avesse appena lavati.

Questo rimedio è ottimo anche per chi ha i capelli secchi e deve lavarli ma deve rimandare la doccia di qualche ora e, nonostante questo, vuole comunque risultare pulita ed in ordine!

lavare-curare-capelli-grassi

Consigli extra su come curare i capelli grassi:

Esattamente come l’acqua calda, ogni sorta di calore non fa altro che danneggiare i capelli e questo forse lo sapevi già. Eppure c’è un altro effetto negativo del calore per la nostra cute: le temperature alte fanno aumentare la velocità di produzione di sebo che quindi porterà i capelli a sporcarsi in molto meno tempo e a rendere i capelli ancora più grassi.

Usa l’oleosità dei tuoi capelli a tuo vantaggio! Sappiamo tutti che dei capelli puliti non reggono così bene alcune acconciature, quindi invece di avere questa voglia repentina di farti una doccia appena vedi i capelli sporchi, gioca con degli styling differenti. Fai una coda, uno chignon o delle trecce, e, al massimo, asciuga un po’ di sebo in eccesso con dello shampoo secco. In questo modo risulterai in ordine senza danneggiare ulteriormente i capelli!

Prima di lavare i capelli, se hai del tempo, concediti delle maschere per bilanciare il ph della tua cute; puoi stendere del gel d’aloe per rinfrescare e pulire per bene tutti i residui lasciati dallo shampoo secco o di sebo naturale.

Cambia la fodera del cuscino ogni settimana, questo eviterà il proliferare di batteri e l’accumularsi di olio. Non solo ti aiuterà a combattere i capelli grassi ma anche le imperfezioni della pelle!

Evita di toccarti i capelli. Lo so, lo facciamo tutti, per stress o per noia, per abitudine o per concentrarci, ma le nostre mani sono sempre fra i capelli e questo non fa altro che sporcarli ulteriormente.

Spazzola i capelli per ridistribuire gli oli naturali in maniera omogenea su tutta la tua testa.

Fa attenzione a ciò che mangi. Non è un mito: ciò che ingeriamo si mostra in tutto il nostro corpo, e questo vale anche per i capelli. Carboidrati e cibi fritti non fanno altro che rendere i capelli più oleosi; prova quindi a mangiare più fibre e prodotti meno raffinati possibili.

Simona Marchetti

Scritto da Simona Marchetti